Thawte® SSL Certificate

User online

Abbiamo 224 visitatori e nessun utente online

Login

Ricordami

       
Top Panel
  • IrriPro, The true way to design
  • Immediate to use and clear in the responses
  • IrriPro designs, others can only draw
  • Managing water is managing life
  • English (UK)
  • Italian (IT)

La storia

Da più di un decennio, presso il Dipartimento ITAF (Ingegneria e Tecnologia Agro-Forestali) della Facoltà di Agraria dell’Università di Palermo, sono state condotte nell’ambito del dimensionamento idraulico degli impianti irrigui ricerche sperimentali che hanno costituito le basi per mettere a punto metodologie per il dimensionamento degli impianti di irrigazione. In particolare gli studi condotti hanno consentito, dapprima, di mettere a punto metodologie di calcolo delle perdite di carico continue e localizzate negli impianti, nonché di individuare algoritmi di calcolo, sia di tipo approssimato che rigoroso, finalizzati al progetto e alla verifica degli impianti irrigui, con risultati ormai riconosciuti dalla comunità scientifica nazionale ed internazionale.



Le attività di ricerca iniziate alla fine degli anni ’80, hanno permesso di individuare criteri di valutazione delle perdite di carico continue e localizzate nelle ali erogatrici utilizzate per la microirrigazione in cui sono installati gli erogatori on-line, (Bagarello V., Ferro V., Provenzano G., Pumo D.,) estese nel 2002 alle nuove condotte per la microirrigazione in-line, del tipo coestruse (Provenzano G., Pumo D., Di Dio P.M.) hanno consentito nel 2003 la messa a punto di una procedura semplificata per il progetto e la verifica di linee gocciolanti semplici e, nella primavera del 2004, lo sviluppo di un algoritmo che permette, attraverso un approccio rigoroso, il progetto e la verifica delle reti irrigue.
Il know-how così acquisito a partire dalle indagini teorico-sperimentali condotte in questi anni di ricerca, ha permesso di colmare le approssimazioni di calcolo e le lacune tecnologiche solitamente accettate, ed è stato condizione necessaria a colmare l’insufficienza sullo stato dell’arte ed ha posto le premesse per la realizzazione di nuovi strumenti dedicati all’agricoltura.


Lo studio teorico condotto nell’ambito della ricerca universitaria (decennio 1995 – 2005) ha permesso di creare un efficace ed estremamente versatile mezzo di calcolo per la progettazione di qualsiasi sistema moderno di irrigazione. La semplicità dell’algoritmo rende infine possibile l’implementazione del software che può interessare un mercato che attualmente non dispone di prodotti con caratteristiche simili e che consente la progettazione rigorosa degli impianti, sia in fase di progetto che con riferimento ad applicazioni di pieno campo, riducendo l’onere computazionale che tale progettazione comporta. Si riconosce inoltre la possibilità di sfruttare e valorizzare l'esperienza scientifica, estraendo dalle pubblicazioni procedure già mature per essere proposte ad un mercato di professionisti, identificando, per alcuni risultati scientifici, potenzialità ancora inespresse da un punto di vista commerciale.


La progettazione ti impegna solo saltuariamente o per brevi periodi? Scegli la licenza ON-DEMAND solo per il tempo che ti occorre.

La soluzione per ogni esigenza

IrriPro è disponibile gratuitamente in versione FREEWARE per piccoli impianti e funzionalità base, con formula a consumo oppure con licenza a tempo indeterminato.

INTERFACCIA USER-FRIENDLY

IrriPro possiede un’interfaccia user-friendly simile a strumenti CAD progettata per essere usata da ingegneri, agronomi e tecnici del settore. Il tecnico dispone di tutti gli strumenti di analisi per stimare le conseguenze di ogni scelta progettuale e per rappresentare l’andamento di ogni parametro fisico.

AMPIO DATABASE

Il DB non è un elenco passivo di elementi ma un mezzo per sfruttare al meglio il software affinchè esegua un calcolo preciso utilizzando materiale esistente in commercio.

QUALITA' DEL PROGETTO

Il software per l'irrigazione IrriPro è l’unico strumento che ottimizza l’uso dell’acqua e migliora l’uniformità di distribuzione, incrementando l’efficienza dell’impianto e garantendo la corretta distribuzione di acqua e fertilizzanti. Inoltre riduce i costi di realizzazione di un impianto e migliora la quantità e qualità della produzione agricola.

MyLiveChat